FIORI DELLA SINTESI

Nuova Floriterapia floriStellare

IL “NUOVO MODELLO” DI PREPARAZIONE

FIORI DELLA SINTESI sono frutto di nuove procedure di preparazione che si realizzano attraverso fasi di lavoro connesse a particolari condizioni astronomico-astrologiche tra terracielo, e particolari rapporti tra fiori e stelle.

Il nuovo modello mantiene inalterate le procedure di base relative ai fiori trasmesse da Edward Bach, e a queste aggiunge la scelta di precisi momenti celesti, favorevoli alle diverse tipologie di preparati.

In pratica il “nuovo modello di preparazione” coniuga le conoscenze della Floriterapia sulle proprietà dei fiori a studi di Astrologia esoterica che descrivono le diverse influenze delle forze celesti sulla psiche.

L’apporto dinamizzante degli influssi stellari viene registrato durante l’arco temporale dei momenti scelti per le esposizioni, che apportano alla preparazione “informazioni di luce” che si fondono con le “qualità del fiore”.

Cosi, l’incontro tra ciò che in cielo splende e irradia, e ciò che di più bello e armonico colora i campi della terra, dà vita a una nuova vivente sintesi, in cui le luminose vibrazioni provenienti dallo spazio si uniscono alla vitale purezza dei fiori. Così il Cielo si sposa con la Terra e giunge all’Uomo.

Nel corso degli anni dedicati a questo lavoro ho anche avuto modo di incontrare e approfondire studi molto particolari sul cielo di cui fu autore Enzio Savoini: luminoso intuitivo e raffinato cultore dell’Entità-Spazio e delle sue forze. Anche da tali studi, sempre ispirati dall’Astrologia esoterica, ebbi modo di trarre importanti arricchimenti e occasioni di spunti creativi che applicai talvolta ad alcuni programmi di preparazione.

Da quanto detto si evince che la vivente presenza del Cielo in tutti i preparati della Sintesi è ciò che differenzia la floriterapia floriStellare dalla floriterapia tradizionale. Resta unico, prezioso e indiscusso il contributo del pioniere Edward Bach, senza il quale nulla della floriterapia oggi conosciuta in campo mondiale avrebbe potuto nascere, compresi i Fiori della Sintesi.

Grazie al Maestro dei Fiori !

Il Triangolo Creativo di preparazione

TRIANGOLO DI FORZE

La matrice geometrica che nei FIORI DELLA SINTESI identifica la relazione tra fiori e stelle è il TRIANGOLO: il rapporto creativo per eccellenza che produce l’incontro-scambio tra i tre vertici che lo compongono. Si deduce che la “sintesi terapeutica” presente nel cuore di ogni Fiore della Sintesi evince dal rapporto psicoenergetico creato tra le proprietà del fiore e le energie trasmesse – trasferite da sole e pianeti – dalle due costellazioni entrate nel merito della triangolazione, portatrici di valori di Raggio e qualità Zodiacali.

Per i preparati della floriterapia stellare è dunque necessaria una doppia esposizione solare, eseguita in momenti diversi, rispetto al modello di preparazione indicato da Edward Bach.

Poichè l’apporto stellare integra le proprietà del fiore con valori energetici celesti che ne arricchiscono e potenziano le qualità, è possibile affermare che ogni Rimedio della Sintesi si qualifica per un quantum energetico-terapeutico a duplice azione sulla coscienza – armonizzante e dinamizzanteoffrendosi come strumento di trasformazione profonda.