FIORI DELLA SINTESI

Nuova Floriterapia floriStellare

LANCIO del «PROGETTO SINTESI» nel «PROGETTO VOLONTA’»

                      I FIORI DELLA SINTESI HANNO APERTO LA VIA A UN ‹ MODO NUOVO › DI EVOCARE NELL’UOMO                                                  LE « IMMENSE RISORSE DELLA VOLONTÀ UMANA ».

Si rende noto che Roberto Assagioli, fondatore della Psicosintesi, quale testamento spirituale ai suoi e a chi ne ravvisi il richiamo, lasciò l’invito a portare avanti – con studi, ricerche e progetti specifici – quello che nominò PROGETTO VOLONTÀ: un grandioso programma a carattere internazionale che non solo ispirò la sua vita e tutto il lavoro della Psicosintesi ma lo guidò a lanciare un appello planetario sull’importanza di educare l’uomo all’esperienza del VOLERE, al fine di favorire la manifestazione delle inesplorate… 
“immense risorse della volontà umana”. (R. Assagioli, L’Atto di Volontà)

Dopo diversi anni l’Istituto di Psicosintesi di Firenze organizzò a Bologna, nell’anno 2000, il primo Congresso Internazionale di Psicosintesi sulla Volontà, che vide l’aggregarsi di gruppi e persone di ogni nazione fortemente interessati ad attuare scambi e confronti in un comune convergere sul tema della “volontà”, le applicazioni e le esperienze raccolte negli anni.

Il contributo offerto dai FIORI DELLA SINTESI fu per la prima volta presentato al pubblico e lanciato nello spazio in terza giornata di Congresso, Martedì 20 giugno, unitamente al lavoro di gruppo abbinato al preparato Croce dell’Iris. Con questo atto il Progetto Sintesie l’annessa Ricerca, furono di fatto inseriti nel Progetto Volontà di Roberto Assagioli.

Una partecipazione deliberata e voluta che afferma il contributo dei FIORI DELLA SINTESI quali evocatori, tramite le energie stellari, della FUNZIONE TERAPEUTICA della Volontà, a favore del BENE umano e di ogni vivente .