FIORI DELLA SINTESI

Nuova Floriterapia floriStellare

INDICAZIONI DI ASSUNZIONE

Tenendo presente che la nuova formulazione dei FIORI DELLA SINTESI veicola vibrazioni flori-stellari (non solo floreali) a fine terapeutico, si forniscono le corrette indicazioni d’uso al fine di ottenere dall’assunzione i migliori risultati.

Foto di Sharon Johnstone

Come Assumere le gocce

  1. Ogni Fiore della Sintesi va assunto puro (non diluito) e singolarmente, cioè evitando la combinazione di più Sintesi Rimedi tra loro.
    Questo perché ogni FIORE DELLA SINTESI possiede, quale risultato del complesso iter di preparazione – una propria “identità” e stabilità vibrazionale – basate sull’armonico equilibrio ottenuto tra le energie implicate, ogni volta raggiunto con metodo rigoroso e col preciso obiettivo di rendere facilmente assimilabile, da parte dell’utilizzatore, la specifica sintesi flori-stellare di cui ogni FIORE DELLA SINTESI è messaggero. Non è pertanto consigliabile creare una diluizione con più Fiori della Sintesi perché la complessità delle informazioni energetiche potrebbe perfino, in alcuni casi, compromettere la risposta terapeutica.
    Cosa diversa è la diluizione di un solo FIORE DELLA SINTESI: strategia terapeutica che è possibile utilizzare, in particolari situazioni, con conoscenza di causa e per precise finalità.
  2. Le assunzioni sono da praticarsi per via sublinguale utilizzando direttamente il contagocce del flaconcino, e sono da effettuarsi preferibilmente nei seguenti quattro momenti del giorno [mattino, mezzogiorno, tramonto, prima di coricarsi].
  3. Il ciclo di assunzione indicato per ogni FIORE DELLA SINTESI è di 24 giorni.

* Per soggetti sensibili all’alcool, o per i bambini, si consiglia di assumere le gocce aggiungendole a un poco di acqua in un bicchiere, sorseggiando lentamente.

Come Iniziare L’assunzione

È importante iniziare l’assunzione dei Fiori della Sintesi in modo graduale, seguendo lo schema sottostante:

  1. I primi tre giorni assumere una sola goccia nei quattro momenti indicati (totale 4 gocce nella giornata).
  2. Dal quarto al sesto giorno (compreso) assumere due gocce ad ogni momento indicato
    (totale 8 gocce).
  3. Dal settimo giorno iniziare ad assumere 3 gocce (totale 12 gocce al giorno) e proseguire con
    [3 gocce x 4] fino al 24° giorno, iniziando a contare i giorni dal primo di assunzione.
  4. Durante il periodo di assunzione è favorevole bere con una certa abbondanza.

Come Regolare l’assunzione

In presenza di particolare sensibilità, o reattività individuale all’assunzione, l’effetto benefico può essere ottenuto anche con un dosaggio ridotto.

  1. In tali casi è consigliato diminuire il numero delle gocce giornaliere, ad es: [1 goccia x 3 o 4 volte al giorno] oppure [2 gocce x 3 o 4 volte], completando il ciclo di l’assunzione col dosaggio “adattato” secondo la necessità e la risposta soggettive.
  2. In altri casi, dopo alcuni giorni di riduzione delle gocce, è invece possibile riprendere gradualmente il dosaggio normale.
  3. Nei giorni di dosaggio ridotto può essere terapeuticamente vantaggioso associare, al Sintesi Rimedio di base, l’assunzione di Sintesi Sette Fiori (3 gocce 2 volte al giorno), alternandoli.
    E’ sempre consigliato richiedere eventuali più precise indicazioni al medico prescrittore o al floriterapeuta.

Come collaborare all’assunzione: IL DIARIO – un “possibile” contributo di consapevolezza.

Per chi sente di poterlo e volerlo fare si consiglia, durante i giorni di assunzione, di tenere un diario su cui annotare ogni variazione della sintomatologia ed eventuali sogni.

Al termine del ciclo di assunzione le osservazioni riportate sul diario faciliteranno a se stessi, e al Terapeuta, la valutazione di effetti e risultati ad ogni livello bio-psico-energetico.

Come contribuire alla Ricerca: La SCHEDA TEST

Per valutare gli effetti terapeutici dei Fiori della Sintesi e verificarne l’azione evocatrice sulla volontà, è stato creato un particolare strumento di auto-osservazione: una Scheda Test da compilare al termine di ogni ciclo di assunzione. L’invio della Scheda rappresenta un prezioso e insostituibile contributo che permetterà di raccogliere nel tempo un certo numero di informazioni, necessarie e indispensabili a confrontare le ipotesi della Ricerca con i riscontri oggettivi – trasmessi dagli stessi Utilizzatori o dai loro Prescrittori.

Si rimanda alla pagina “La Ricerca con i FIORI DELLA SINTESI” per informazioni più approfondite riguardo l’ambito e la finalità della Ricerca stessa, o direttamente alla pagina per la compilazione e l’invio della Scheda Test.