FIORI DELLA SINTESI

Nuova Floriterapia floriStellare

Diagnosi e Prescrizione

Premessa di una corretta prescrizione è l’aspetto di riconoscimento definibile come “diagnosi”. Nel caso di un’analisi in floriterapia rappresenta l’individuazione del livello psico-fisico maggiormente coinvolto dal disagio evidente o subconscio, che può rivelarsi sede e causa prima dello squilibrio o rappresentarne un riflesso secondario.

La “Casa delle 12 Stanze” nasce per facilitare tale riconoscimento e offrire inoltre, come complemento alle 7 Categorie ideate da Edward Bach, nuove possibilità per individuare i vari Fiori della Sintesi che possono concorrere nel tempo a risolvere la «causa» sottostante il disagio.

Lo studio di Edward Bach

Riguardo la Prescrizione è importante chiarire che – pur rappresentando i FIORI DELLA SINTESI un sistema floriterapico in sé completo dall’azione particolarmente dinamica e trasformatrice sui piani psichici – è possibile e a volte espressamente indicato, utilizzare i Fiori della Sintesi associandoli ad altre forme terapeutiche, inclusa la farmacoterapia ufficiale.

Quest’ultimo è al momento un utilizzo poco frequente ma che potrebbe, se operato dal medico con conoscenza delle proprietà energetiche del Fiore della Sintesi, collaborare alla terapia farmacologica favorendone il buon esito, sia per un uso estemporaneo che per usi terapeutici a lungo termine.